Uni artigianato

5cb462925198c IMG 20190328 075843 119

Uni è, per gli Etruschi, la Grande Madre, la Madre Terra, la Dea creatrice di tutte le cose. Rappresentazione italica della divinità femminile propria delle civiltà arcaiche, pacifiche e matriarcali. Corrisponde all'archetipo della madre, della donna quale fonte di vita e origine del creato. 
Ho preso in prestito il suo nome per la mia attività perché mi piace associare il lavoro che faccio ad una divinità femminile creatrice e positiva. Ed ho scelto una divinità etrusca per due motivi. Il primo è che la sento vicina. Essendo io di Roma, in quella tradizione, un pochino, affondano anche le mie radici. Il secondo è perché la cultura di questo grande popolo è ancora tutta da svelare. 
Ed è così che mi sento quando lavoro. Inizio un progetto e non so mai dove le mani, la testa e il cuore mi porteranno nella sua esecuzione. Costruire con le mani ti fa sentire un tutt'uno con la materia e partecipare alla sua trasformazione, in qualche modo, trasforma anche te. 

Mi sono specializzata alla Scuola di Arti Ornamentali di Roma e realizzo gioielli impiegando antiche tecniche orafe, anche se i lavori che propongo appartengono al nostro tempo e lo rappresentano. 
Utilizzo entrambe le tecniche tradizionali dell'oreficeria. Sia la tecnica cosiddetta "a banchetto", ossia lavorando, forgiando e saldando direttamente il metallo; che quella "a cera persa" cioè realizzando un modello in cera che poi, attraverso la fusione, viene riprodotto in metallo. Dopo di che, ritorna al banchetto per la rifinitura. 
Tutti i miei lavori, come sempre nella tradizione artigiana, sono pezzi unici.