“Cerchi di suono” a cura di Daniela Barra (TolfArte Kids Lab)

145582912 10224622394457675 3096699155572376324 n

Seduti in cerchio a suonare assieme vuol dire uno sviluppo della coralità e fusione del gruppo, usanza antica come l’uomo.

Le ciVILTà COSIDDETTE EVOLUTE…LO HANNO DIMENTICATO! Ora la musica si fruisce, la si “vede” perdendo la funzione esperienziale e sensoriale.

Tuttavia Essa nelle sue forme primitive conserva quanto più di evocativo , curativo, catartico possa accadere nel nostro corpo e nella nostra mente.

Le neuroscienze ci avvisano di quanto è possibile attraverso l’ascolto , curare favorendo il linguaggio del corpo, come “veicolo” del cervello: esso stesso è enormemente elastico capace dunque di riformularsi abituarsi a nuove più felici forme di pensiero con l’abitudine alla gioia e alla bellezza. E alla MUSICA.

Lo sviluppo del suono nel cerchio ha funzione sciamanica, curativa, rilassante, energizzante.

I giochi ritmici sono presenti in natura e nei suoi elementi : impareremo ad ascoltarli, appropriarsene per riprodurli con la voce o col corpo o con gli oggetti.

Ciascuno potrà scoprire il proprio strumento sonoro e costruirselo.

Attrice, cantante e doppiatrice, Daniela Barra si forma giovanissima con insegnanti dell'Accademia Silvio d'Amico presso una scuola regionale del Lazio.

Realizza due seminari spettacolo con Giorgio Albertazzi: le eroine di Puccini a e Il Duende

di Lorca. Incontra per caso Renzo Arbore che la ingaggia nella trasmissione ""Aspettando Sanremo"". Lavora con Adriana Innocenti e Piero Nuti al teatro Due con ""Attraversando Testori"".

Nel corso della sua vita professionale piuttosto eclettica ha lavorato con Walter Maestosi,

Marco GIallini, Claudio Capone, Francesco Pannofino, Giuliana Lo Jodice, Enzo aronica,

Mario Moretti, Ugo Gregoretti, Giorgio Albertazzi, Roberto Pedicini, Giovanni Maria Monti,

Michele Santoro, Ennio Coltorti. In ambito musicale con Rodolfo Maltese, Arnaldo Vacca, Nicola Piovani, E con Giovanni Maria Monti ha creato un sodalizio artistico con concerti dedicati alla grande tradizione Italiana registi come Enzo Moscati, Biagio Proietti, Mario Moretti, Enzo Aronica, Luca Zingaretti, Nicola Pistoia.

Nel 1998 entra in collaborazione artistica con Walter Maestosi, con il quale instaura un

sodalizio artistico fortunatissimo. Realizzano in 10 anni oltre 300 recital tra poesia e

musica in Italia e all'estero. Per 11 anni ha condotto il prestigioso premio letterario città di Camiore. Nel 2013 lavora tra il Paraguay e l'Argentina con concerti italiani, lecturae dantis, fino alla conduzione radiofonica in lingua castillana, di un programma da lei creato "sabado

Italiano"" per radio Aries a Salta (Ar).